PMI, “nanismo industriale”, come risollevarsi dalla crisi…

Riprendo un articolo dell’amico Gianluca Sardelli per fare qualche riflessione insieme… se vi va scrivetemi e parliamone senza impegno!

L’Italia è un paese meraviglioso, il “MADE IN ITALY” è apprezzato in tutto il mondo, siamo invidiati per la nostra capacità manifatturiera.

Tutto questo è merito delle decine di migliaia di Piccole e Medie Imprese italiane che quotidianamente producono una parte molto importante del PIL nazionale, della nostra ricchezza.

Nel suo intervento Gianmarco Biagi(IMPRENDITORE) ci racconta come si può fare per far crescere le PMI, spina dorsale del nostro paese, e far così ripartire l’economia dell’Italia.

  • Occorre andare ad esportare i propri prodotti dove i mercati sono forti: USA e Cina.
  • Il nanismo delle PMI va superato con politiche di aggregazione.
  • Serve un Management dedicato al progetto di crescita aziendale.
  • Occorre avere un Business Plan Strategico in cui descrivere il progetto di crescita.
  • L’internazionalizzazione e le nuove tecnologie sono imprescindibili.
  • Tutto il progetto va gestito con una logica di finanza sostenibile.

Seguendo questa ricetta il progetto ha ottime possibilità di successo. Seguendo il metodo UMIQplus si ottengono risultati tangibili.

2019-12-11T10:10:29+00:00