Windows 7, Windows Server 2008 e la fine del supporto ufficiale…

Gennaio 2020 si avvicina a grande velocità, e di conseguenza la data del 14 gennaio è prossima.

Cosa succede il 14 gennaio? Succede che, da quella data in poi, il supporto a Windows 7 termina, per cui non saranno più rilasciati aggiornamenti di sicurezza… le aziende avranno la possibilità di prolungare (a pagamento) fino a 3 anni il supporto, ma è un’opzione che ci sentiamo assolutamente di sconsigliare nel panorama odierno, dove i tentativi di intrusione e le violazioni di sistemi sono sempre più frequenti…

Ad oggi i sistemi che distribuiamo (FLUENTIS, personalizzazioni, ecc…) sono pienamente compatibili con Windows 7; tuttavia non è escluso che futuri aggiornamenti possano mostrare problemi di compatibilità.

Si consiglia quindi di pianificare per tempo il passaggio a Windows 10, verificando la compatibilità con altri programmi esistenti, e di effettuare lo stesso controllo sui server, in quanto allo stesso modo la “famiglia” Windows Server 2008 e 2008R2 e tutte le varianti (Datacenter, Enterprise, Foundation…) seguiranno la stessa sorte di Windows 7.

L’aggiornamento costante dei sistemi è una delle prime regole per garantire sicurezza ai propri dati…

Vuoi saperne di più? contattaci…

2019-10-21T09:11:22+00:00